Chi siamo

Il Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca su Mafie e Corruzione (LIRMAC) nasce in seno al Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II ed è impegnato in attività di ricerca, di insegnamento e di divulgazione in tema di criminalità organizzata, illegalità e fenomeni corruttivi.

Tutte le attività del Laboratorio assumono un’ottica interdisciplinare, frutto della condivisione del contributo di studiosi e ricercatori provenienti da diversi settori.

Sono Fondatori del Laboratorio i professori Gabriella GribaudiCarolina Castellano (storiche), Luciano Brancaccio, Anna Maria Zaccaria e Vittorio Martone (sociologi), Stefano Consiglio ed Ernesto De Nito (economisti), Stefano D’Alfonso (giurista) e Giovanni Starace (psicologo dinamico).

L’approccio interdisciplinare, già sperimentato nelle ricerche e nelle attività didattiche riportate in seguito, consente non solo di esplorare singoli fenomeni giungendo a risultati più completi rispetto a quelli mono disciplinari, ma qualifica, soprattutto, un metodo di ricerca, di dialogo, che può essere apprezzato nelle sedi più diverse e tra queste quelle dell’analisi di contesto e della definizione e valutazione delle politiche di contrasto e di inclusione.